MANGIA & BEVI di Luciano Pignataro - Sannio, Scarpella e Barbetta

La “scarpella” è il piatto tipico di carnevale preparato nelle case di Castelvenere. Siamo nel cuore del Sannio, nel comune più vitato della Campania. Una pasta bianca messa in forno, condita con i prodotti tipici della dispensa contadina di queste zone: salsiccia secca, formaggio vaccino fresco, formaggio stagionato grattugiato, uova sbattute ed olio extravergine di oliva. Un piatto di cui non si conosce l’origine e nemmeno l’etimologia. La particolarità sta nel fatto che di casa in casa variano le proporzioni degli ingredienti, i formati della pasta utilizzata ed alcune volte anche le modalità di cottura. Proprio queste micro-differenze di preparazione attestano che ci troviamo di fronte ad un piatto veramente tipico. Inutile parlare dell’abbinamento proposto. La scelta cade sul rosso tipico del paese: Barbera del Sannio. Ne parlano in studio con Luciano Pignataro Gianna De Lucia, fiduciaria di Slow Food Valle Telesina e Nicola Venditti, vicepresidente del Consorzio Sannio