Thailandia, l'ultimo messaggio del soccorritore morto

(Agenzia Vista) Thailandia, 06 luglio 2018 L'ultimo messaggio del soccorritore morto in Thailandia "Vado ad aiutarei soccorritori. La fortuna sia con noiper riportare quei ragazzi a casa". Così il sergente maggiore della Marina militare Thailandese Saman Gunan poco prima di salire sull'aereo per raggiungere Tham Luang, dove i 12 giovani giocatori sono intrappolati in una grotta da giorni con il loro allenatore. Il soccorritore è morto per mancanza di ossigeno. _Courtesy: Facebook Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev