Nazionale, Mancini: «Ci vogliono anche i gol degli attaccanti, arriveranno»

Roberto Mancini non intente stravolgere la formazione della sua Italia, che bene ha fatto in Grecia, in vista della sfida con la Bosnia di martedì sera a Torino. «Qualche cambio lo farò ma saranno pochi», ha spiegato il ct che poi ha sottolineato la necessità di avere i gol degli attaccanti finora poco prolifici in azzurro. «L'importante è fare un buon calcio, sicuramente credo ci manchino i gol degli attaccanti, ma arriveranno, è una cosa un po' normale». Sul buon momento del nostro calcio. «L'Italia è sempre stata una terra di giocatori bravi, era impossibile non trovarne anche se venivamo da un momento difficile. Bisogna solo cercarli bene». Infine Mancini sottolinea le difficoltà dell'impegno con la Bosnia: «È piena di giocatori di talento e personalità. Ci vorrà la migliore Italia per batterla».