Bocelli a Sanremo: «Salvini usa le mie canzoni ai comizi? Mi fa piacere»

«La Lega usa le mie canzoni alle convention? Questo mi fa piacere». Lo ha rivelato il cantante Andrea Bocelli in sala stampa al teatro Ariston dove si esibirà per la prima serata della 69esima edizione.

Bocelli, che dopo Sanremo sarà impegnato al Met di New York con due concerti sold out da due mesi («quella platea mi mette sempre un pò di soggezione»), dice di aver imparato a gestire la paura del palco: «Ormai sono abituato, altrimenti a quest' ora il mio cuore andrebbe a mille», aggiunge il tenore che a maggio sarà impegnato anche in un concerto al San Carlo di Napoli. Del suo rapporto venticinquennale con la Sugar di Caterina Caselli dice: «Non ho mai pensato di cambiare casa discografica. Anche se abbiamo avuto delle discussioni anche accese sulla direzione artistica da prendere: io sono portato per una musica meno commerciale, loro da imprenditori giustamente cercano di fare cose più appetibili sul mercato. Però a volte ho avuto ragione io. Insistetti moltissimo per fare un disco di musiche sacre, contro l'opinione di tutti, ed è diventato il disco di musiche sacre più venduto di tutti i tempi, con oltre 5 milioni di copie», conclude.


Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it