Scoperta acqua su un pianeta simile alla Terra: «Potenzialmente abitabile»

Scoperta scientifica sensazionale dal Regno Unito. Secondo una ricerca apparsa su “Nature Astronomy” ed effettuata dal gruppo dell’University College di Londra, per la prima volta è stata rilevata acqua nell'atmosfera di un esopianeta le cui temperature sono simili a quelle terrestri. Otto volte la massa della Terra e due volte più grande, K2-18b orbita nella «zona abitabile» della sua stella, dove l'acqua può esistere in forma liquida. Degli oltre 4mila esopianeti rilevati fino a oggi, questo è il primo a combinare superficie rocciosa e atmosfera con l'acqua.