Morbillo: epidemia a Brooklyn, emergenza sanitaria a New York

Oltre 250 persone ammalate di morbillo a New York, nel quartiere di Brooklyn, dallo scorso settembre. E la città corre ai ripari. Il sindaco della Grande Mela Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria in tutta la città, e ordinato la vaccinazione obbligatoria per tutti gli abitanti delle quattro aree più a rischio, compresi i bambini oltre i sei mesi di età. In particolare dovranno vaccinarsi i residenti nel quartiere di Williamsburg: molti casi si sono verificati all'interno della comunità di ebri ortodossi che vive nella zona. Previste multe fino ai 1000 dollari per chi non si vaccina.