Sanremo, Salvini: «Mahmood è un mio connazionale ma la canzone non mi piaceva»

«Mahmood è un mio concittadino, un mio connazionale, ma la canzone non mi piaceva». Così il vicepremier Matteo Salvini sulla vittoria a Sanremo della canzone “Soldi”, durante una conferenza stampa alla Camera: «Mi ha stupito la discrasia tra il voto degli italiani e un salotto di sette o otto radical chic che hanno deciso chi vince e chi perde. Non esprimerò più la mia preferenza perché c'è la certezza che venga segato chi mi piace».