Open Arms, la Spagna offre un porto: no dell'Ong

La Spagna si è resa disponibile a far attraccare la Open Arms al porto di Algericas, in Andalusia, ma la nave della Ong iberica ha respinto l’offerta: «Servono 7 giorni di navigazione, Impossibile arrivare in Spagna in queste condizioni». Ed è scontro tra Madrid e Salvini. Il governo spagnolo ha definito «inconcepibile» la risposta del leader leghista di voler tenere i porti chiusi. Il vicepremier, su Facebook, ha ribadito la sua posizione: «Chi la dura la vince, non mollo». Nel frattempo è sempre più tesa la situazione a bordo, dove ci sono ancora 107 migranti: alcuni naufraghi si sono gettati in mare nel tentativo di raggiungere la terra ferma costringendo i soccorritori a tuffarsi per riportarli indietro.