Autonomie, Conte: «Riforma per tutti». Insorgono i governatori della Lega

Giuseppe Conte nel mirino della Lega, per le divergenze sulle autonomie regionali. Ira dei governatori del Carroccio, per la cancellazione dell'articolo sull'assunzione dei docenti da parte delle Regioni. Il presidente della Lombardia Attilio Fontana parla di cialtronata, quello del veneto Luca Zaia va oltre: «Il governo così non abbia più senso», dice. E il presidente del Consiglio risponde con una lettera aperta agli italiani del Nord, pubblicata sul Corriere della Sera: «La riforma è per tutti - scrive - non una bandiera da sventolare. Incontrerò i vostri governatori, ma chiedo rispetto», conclude.