Migranti, Di Maio con Salvini : "Su sbarchi la musica deve cambiare"

Luigi Di Maio torna sulle parole di Matteo Salvini che vorrebbe la chiusura dei porti italiani anche alle navi delle missioni internazionali. "Il nostro obiettivo è cambiare le regole di ingaggio delle missioni" europee sui migranti - ha detto il vicepremier - un anno fa da Frontex mi hanno detto che il governo Renzi ha dato l'ok allo sbarco dei miganti in Italia in cambio di punti di flessibilità usati per il bonus degli 80 euro. Ora la musica deve cambiare". Immediata la smentita dell'ex presidente del Consiglio che su Facebook scrive: "Di Maio e Toninelli o sono bugiardi o ignoranti". Oggi Matteo Salvini al Quirinale per incontrare Mattarella: sul tavolo quanto fatto dal ministro dell'Interno in un mese di governo, non si parlerà dei soldi della Lega e della sentenza della Cassazione.