Polstrada: via patente a chi guida con il cellulare

Via subito la patente a chi usa il cellulare mentre guida, già dalla prima violazione. Lo propone la polizia stradale, in audizione alla Commissione Trasporti della Camera. La maggior parte degli incidenti è infatti causata dalla distrazione. Attualmente la sospensione del documento di guida scatta solo in caso di recidiva. «Vogliamo essere più efficaci nel contrasto a questo comportamento pericolosissimo», le parole del primo dirigente di Polizia Stradale Santo Puccia. Intanto la Consulta stabilisce che, in caso di omicidio stradale, la revoca della patente scatterà automaticamente solo in caso di ebbrezza o droga.