Brexit, il Parlamento boccia l'ipotesi "No deal"

Il Regno Unito non uscirà dall'Unione europea senza un accordo. Ieri sera, infatti, la Camera dei Comuni ha approvato il testo che esclude l'ipotesi di un'uscita dall'Ue in uno scenario di "no deal", cioè senza accordo. Il testo, rafforzato da un emendamento che esclude il no deal "in ogni circostanza", è passato con 321 voti contro 278. Questa approvazione apre la strada a un nuovo voto sulla possibilità di un rinvio della data del divorzio, attualmente in programma per il 29 marzo. "A meno che non si trovi una soluzione, l'esito di default resta un'uscita del Regno Unito senza accordo", ha dichiarato la premier britannica, Theresa May.