Brigitte Nielsen mamma a 54 anni: «Ci ho provato sino all'ultimo embrione»

Diventare mamma a 54 anni, nonostante il tabù dell’età e dopo un lungo percorso: è successo a Brigitte Nielsen, che ora si gode la sua quinta figlia, Frida, nata pochi mesi fa (a giugno 2018) dopo tantissimi tentativi con l’inseminazione artificiale, molti dei quali falliti. In un’intervista al quotidiano britannico Guardian, l’attrice danese - già ex di Sylvester Stallone - ha confessato di quanto sia stato complicato avere una bambina alla sua età: «Mi sono sempre detta: ci provo fino all’ultimo embrione rimasto - le sue parole - Servono tanti soldi e fatica, specie a quest’età. Gli ormoni reagiscono in modo diverso in ogni donna, è dura sentirsi dire ‘mi dispiace’. Ma io non ho mai mollato». La Nielsen aveva poche possibilità, solo il 2,5% secondo i medici, ma nonostante ciò non si è arresa: «Mi avevano messo in guardia dicendomi di aspettare almeno 27 settimane prima di dirlo a parenti e amici - ha aggiunto - il rischio era troppo alto». E in effetti fino al settimo mese non ha aperto bocca con nessuno. E alla fine ce l’ha fatta, e dopo quattro figli maschi (da tre papà diversi) è arrivata finalmente la prima femminuccia, con il marito italiano, Mattia Dessi, con cui è sposata dal 2005.