Ryanair, addio al trolley gratuito: low cost, decollano i costi per chi viaggia

Svolta in Ryanair con i passeggeri che dovranno dire addio al bagaglio a mano gratuito in cabina e in stiva. Ryanair ha annunciato che tutti i passeggeri dovranno pagare, dal 1° novembre, la possibilità di trasportare una piccola valigia sull'aereo. Finora i passeggeri potevano portare con loro gratuitamente un piccolo trolley (massimo 10 chili) e una piccola borsa. In una nota la compagnia ha fatto sapere che i clienti che acquisteranno l'imbarco «priority» pagheranno 6 euro per tratta per portare un piccolo trolley in cabina insieme ad una borsa o zaino. I passeggeri che, invece, non pagaheranno l'imbarco prioritario potranno mandarlo in stiva, registrandolo al momento dell'acquisto del biglietto ad un costo di 8 euro o di 10 euro se registrato successivamente. D'ora in poi, quindi, i passeggeri potranno portare, gratuitamente solo una piccola borsa o un piccolo zaino che può essere posizionato sotto il sedile. La società irlandese ha motivato questa cambio di policy con l'obiettivo di stimolare i clienti a spedire il bagaglio al fine di ridurre il tempo necessario per l'imbarco. Negli ultimi mesi, infatti, ha tenuto a sottolineare Ryanair, sono state etichettati all'imbarco tantissimi bagagli e questa politica «che ha portato all'etichettatura fino a 120 valigie gratuite ai gate per imbarco ha portato a ritardi di circa 25 minuti». Da novembre, quindi, avverte la low cost «non ci sarà più etichettatura gratuita di bagagli al gate».