Pordenone, Ruotolo in aula: «Ecco gli altri amici che molestavano Teresa sui social»

I rapporti tra Giosué Ruotolo e Trifone Ragone e tra il primo e Teresa Costanza, come erano e come sono evoluti nel tempo. Sono alcune delle domande che il pm Pier Umberto Vallerin sta ponendo in queste ore a Giosué Ruotolo, imputato del duplice omicidio avvenuto la sera del 17 marzo 2015 nel parcheggio del palazzetto dello sport di Pordenone, oggi in aula. Il pubblico ministero ha chiesto anche le ragioni per cui alla fine del 2013 sono cessati messaggi e telefonate, tentando in questo modo di capire se tra Ruotolo e la coppia di fidanzati l'amicizia si sia incrinata da un certo momento in poi. In aula sono presenti anche i genitori delle vittime.