Attiva l'anagrafe vaccini, niente certificati a scuola

Grazie all'attivazione dell'anagrafe vaccinale viene meno l'obbligo di presentare, entro il 10 luglio, i certificati di avvenute vaccinazioni per le iscrizioni a scuola. Il ministero della Salute ha comunicato come il "Sistema ormai automatizzato" faccia "dialogare direttamente Asl e istituti scolastici". In questo modo grazie all'Anagrafe vaccinale, le situazioni irregolari sono già state comunicate dalle aziende sanitarie alle scuole che provvederanno a richiedere i documenti eventualmente mancanti ai genitori. Questi ultimi avranno a loro volta dieci giorni di tempo per portarli all'istituto.