Sarri assolve il Napoli: «Grande partita, siamo solo meno brillanti davanti»

(LaPresse) - Maurizio Sarri loda la prestazione con la Juve nonostante la sconfitta del Napoli: «Una squadra stanca non può chiudere la Juventus nella sua area per 70 minuti. Il dato di supremazia territoriale è 87 a 13, superiore alla partita contro il Benevento. Se abbiamo avuto la forza di tenerli in area così a lungo significa che abbiamo creato gioco - ha sottolineato analizzando la partita persa 1-0 contro la Juventus - Il problema è che i tre davanti sono meno brillanti e facciamo più fatica a trasformare questa grande supremazia in occasioni da gol. Abbiamo concesso alla Juve solo due ripartenze. Purtroppo davanti non abbiamo molti ricambi e non possiamo usare altri moduli perché di attaccanti centrali abbiamo solo Mertens. Poi Insigne da quando è tornato dalla nazionale ha un problema la pube, Dries sta giocando forse con troppa continuità ma non ci sono molte soluzioni a questo».