Figc, Fabbricini commissario straordinario

Dopo mesi di impasse, con la mancata elezione del presidente federale, la FIGC ha ora un nuovo commissario straordinario. È Roberto Fabbricini, manager di successo da cinque anni segretario generale del CONI, nome forte scelto dal presidente del CONI, Giovanni Malagò, per risollevare le sorti del calcio italiano dopo la pessima figura della mancata qualificazione ai Mondiali di Russia e le conseguenti dimissioni di Carlo Tavecchio. Insieme a Fabbricini, la giunta esecutiva del CONI ha nominato anche Alessandro Costacurta e Angelo Clarizia, che saranno subcomissari della Federcalcio.