L'11 gennaio 1999 moriva Fabrizio De Andrè

di Emiliana Costa. “Mentre lui le insegnava a fare l’amore, lei gli insegnava ad amare”, cantava Fabrizio De André. E’ considerato uno dei più grandi artisti italiani di tutti i tempi. Con la poesia dei suoi brani, ha raccontato gli ultimi della terra. E' uno degli esponenti della Scuola genovese, che ha rinnovato la musica leggera italiana. Di simpatie anarchiche e pacifiste, finisce nel mirino dei servizi segreti. Nel 1979 viene rapito insieme alla moglie Dori Ghezzi dall’anonima sequestri sarda. Saranno rilasciati dietro riscatto. Muore a 58 anni a causa di un tumore, ma ancora oggi continua a vivere nella sua musica. Ciao Faber.