Vaccini, Lorenzin risponde a Raggi: non spetta a lei decidere, legge fatta per tutelare i bambini

(Agenzia Vista) Roma, 02 febbraio 2018 Lorenzin risponde a Raggi sui vaccini non puo decidere lei legge fatta per tutelare i nostri bambini Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, risponde al sindaco di Roma, Virginia Raggi, in merito alla mozione approvata all'unanimità dall'Assemblea Capitolina riguardo alla necessità di rispettare la continuità didattica ed educativa per tutti gli alunni non ancora vaccinati, così la Lorenzin: ''Non è il sindaco Raggi né un'amministrazione comunale che decide in campo di virus e di batteri, ma la legge dello Stato e la comunità scientifica. Il decreto vaccini che prevede la non accessibilità alla scuola dell'infanzia dei bambini non vaccinati è fatto per proteggere quei bambini che sono troppo piccoli per essere vaccinati e quei bambini che hanno malattie per le quali non possono essere vaccinati e per permettere a una comunità di andare all'asilo e alla materna in piena sicurezza. La bontà di questo provvedimento è stato riscontrato dal Consiglio di Stato e dalla Corte Costituzionale, questa è la legge ed è fatta a tutela dei nostri bambini'' Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev