Don Savastano diventa poliziotto
e si racconta dietro le quinte

L’attore Fortunato Cerlino, indimenticato don Pietro Savastano di Gomorra, racconta il dietro le quinte del film «Falchi». Con Michele Riondino, è un poliziotto della sezione speciale della Squadra mobile di Napoli che, in sella alla moto, porta la legge tra i vicoli più malfamati della città, usando spesso metodi poco convenzionali. Il film è in uscita in home video grazie a Koch Media, a partire dal 22 giugno in dvd, Blu-Ray e digital download dopo un successo di critica e di pubblico nelle sale. Una storia al confine tra bene e male, quella portata sul grande schermo dal regista Toni D’Angelo, candidato ai David di Donatello come miglior regista esordiente e figlio del cantante Nino (qui autore della colonna sonora): la vita dei due poliziotti, già ricca di tensione, viene sconvolta da una tragedia personale e professionale. In preda allo sconforto e assetati di vendetta, ingaggeranno una lotta senza esclusione di colpi contro una potentissima e spietata organizzazione criminale cinese.