‘Ndrangheta, catturato il super latitante Giuseppe Giorgi

È stato catturato stamattina dai carabinieri di Reggio Calabria il super boss della ‘Ndrangheta Giuseppe Giorgi, 56 anni. L’uomo, ricercato da 23 anni, era nell’elenco dei cinque latitanti più pericolosi d’Italia. Ritenuto un elemento di vertice della cosca Romeo, si nascondeva in un bunker sopra il camino della sua abitazione, a San Luca, nella Locride. Dopo una perquisizione di 5 ore Giorgi si è arreso e si è fatto ammanettare. Deve scontare una condanna a 28 anni e 9 mesi per traffico internazionale di droga.